CPU - Microprocessori

Processori per desktop

Athlon 64 X2
La gamma di processori Dual Core di AMD.
Tutti i modelli, dal 4200+ al 4800+, dotati di architettura a 64 bit e frequenza di lavoro da 2,2 a 2,4 Ghz, sono in grado di gestire il bus di sistema a 1 Ghz. Per garantire prestazioni da record dispongono di una memoria cache di secondo livello molto grande, da 1 a 2 Mb, condivisa tra i due core
Pentium Extreme Edition
Processori con grandi capacità di elaborazione, grazie all'architettura a 64 bit Dual Core e alla tecnologia Hyper-Threading supportata su entrambi i core. I modelli disponibili sono due: l'840 da 3,2 Ghz con bus 800 Mhz e cache di secondo livello da 1 Mb; il 955 da 3,46 Ghz con bus da 1.066 Mhz e cache L2 da 2 Mb
Athlon 64 Fx
Cugini diretti degli Athlon 64, ma con prestazioni superiori, lavorano con frequenze comprese tra 2,2 e 2,8 Ghz. Supportano un bus di sistema che va da 800 Mhz, per il modello base FX51, fino a 1 Ghz, nella versione FX57. Tutta la serie integra una memoria cache di secondo livello da 1 Mb.
Penitum D
Primi modelli con tecnologia Dual Core a 64 bit realizzati da Intel per i computer desktop. Prodotti in diverse versioni, dall'820 al 950, lavorano tutti con bus a 800 Mhz e frequenze che vanno da 2,8 fino a 3,4 Ghz. Le prestazioni sono garantite da una memoria cache L2 condivisa tra i due core che va da 1 a 2 Mb
Athlon 64
Primi processori con architettura a 64 bit, supportano in modo nativo, cioè senza emulazione, anche le applicazioni sviluppate a 32 bit. Prodotti in tantissimi modelli, dal 3200+ al 4000+, lavorano con frequenze da 2 fino a 2,4 Ghz e bus di sistema da 800 Mhz a 1 Ghz. Dispongono di una memoria cache L2 che va da 512 Kb fino a 1 Mb
Pentium 4
Serie di processori con core Prescott, bus da 533 Mhz fino a 800 Mhz e dotati di memoria cache L2 da 1-2 MB. Disponibili in diversi modelli con frequenza massima di 3,8 Ghz. Esiste anche in versione EE (Extreme Edition) con bus fino a 1.066 Mhz e cache di secondo maggiorata o addirittura dotata di cache di terzo livello.
Sempron
Economici e con buone prestazioni, seppure inferiori a quelle delle serie Athlon64, i Sempron Mancano del supporto alle istruzioni a 64 bit. I modelli, dal 2600+ al 3300+ gestiscono un bus di sistema da 333 Mhz fino a 800 Mhz e hanno frequenze di lavoro che vanno da 1,6 Ghz fino a 2 Ghz
Celeron
Basati su core Prescott come i Pentium 4, sono più economici ma decisamente meno prestazionali  perchè dispongono di una memoria cache di secondo livello di soli 256 Kb e funzionano con bus da 533 Mhz. Questi processori hanno frequenze di clock da 2,5 fino 3,2 Ghz.
  Opteron 64
I processori Opteron sono progettati per le soluzioni professionali (workstation) e server. Vi sono modelli "due core", dal 2007 i "quattro core".
Core Duo/Core2Duo
Processori Dual Core ottimizzati per notebook con bus a 667 Mhz, memoria cache di secondo livello da 2 Mb, condivisa tra i 2 core, e frequenza massima di 2,1 Ghz. Basati su core Yonah, supportano i set di istruzioni SS2 e SS3 di Intel
      Core 2 Extreme
Modello di punta della serie Core2, l'X6800, ha una frequenza di 2,93 Ghz e quattro megabyte di memoria cache. Il chip a doppio core più veloce si chiama "Extreme".
      Core 2 Quad
Nella serie di processori per i computer da scrivania più veloci. Intel offre anche un chip a "quattro core" (QuadCore), il QX6700.
      Xeon multicore
I processori Xeon di Intel sono utilizzati nei computer professionali (workstation) e nei server. Anche in questa famiglia di CPU ci sono già chip con due e quattro core. Sono inoltre a 64 bit.

Loghi

Processori per notebook

Turion 64
Processori ad ale prestazioni con architettura a 64 bit e bus a 800 Mhz. Dotati di memoria cache di secondo livello da 512 Kb fino a 1 Mb e progettati per avere una bassa dissipazione termina, si basano sul core Lancaster prodotto a 90 mm e raggiungono frequenza massima di 2,2 Ghz
Core Duo/Core2Duo
Processori Dual Core ottimizzati per notebook con bus a 667 Mhz, memoria cache di secondo livello da 2 Mb, condivisa tra i 2 core, e frequenza massima di 2,1 Ghz. Basati su core Yonah, supportano i set di istruzioni SS2 e SS3 di Intel
Low Power Mobile Athlon 64
Ottimizzati per garantire un buon risparmio energetico, queste CPU a 64 bit funzionano grazie a un core Oakville. Dotati di memoria cache di secondo livello da 512 KB, raggiungono la frequenza massima di 2 Ghz e gestiscono un bus da 800 Mhz.
Pentium M (Primi Intel Centrino)
Famiglia di processori realizzati con core Banias e successivamente con core Dothan, molto performanti e caratterizzati da un basso consumo di energia. Possiedono una memoria cache L2 da 1 o 2 MB e velocità di clock da 1,3 a 2,1 Ghz
Mobile Sempron
Linea economica dei processori AMD per notebook. Basati sul core Georgetown, raggiungono la frequenza massima di 1,8 Ghz e hanno una memoria cache di secondo livello da 128 o 256 Kb. Tutta la serie supporta un bus da 800 Mhz
Celeron M
Versione economica dei pentium M. Le differenze principali consistono in una dotazione minore di memoria cache di secondo livello da 512 Kb a 1 Mb) e nella frequenza di lavoro massima pari a 1,5 Ghz. I modelli di questa serie hanno il bus a 400 Mhz

I loghi

   

Processori per Notebook (2010)

Processori per la piattaforma AMD Nile (terza generazione)
Modello Architettura Processo prod. (nm.) Clock (Ghz) Numero Core Cache L2 (MByte) TDP (watt)
Turion II K665 Geneva 45 1,7 2 2 15
Turion II K625 Geneva 45 1,5 2 2 15
Athlon II K325 Geneva 45 1,3 2 2 15
Athlon II K125 Geneva 45 1,7 1 1 12
V105 Geneva 45 1,2 1 0,5 9
             
Le nuove CPU Intel a basso consumo (Q2 2010)
Modello Architettura Core fisici/Thread Frequenza (Ghz) Frequenza Turbo (Ghz) Cache L3 (MByte) TDP (watt)
Core i7-660UM Arrandale 2/4 1,33 2,40 4 18
Core i5-540UM Arrandale 2/4 1,20 2,00 3 18
Core i5-520UM Arrandale 2/4 1,06 1,86 3 18
Core i5-430UM Arrandale 2/4 1,20 1,73 3 18
Core i3-330UM Arrandale 2/4 1,20 no 3 18
Pentium U5400 Arrandale 2/2 1,20 no 3 18
Celeron U3400 Arrandale 2/2 1,06 no 2 18

CPU Centrino

  2003 2004 2005 2006        
Piattaforma (Nome in codice) Carmel Carmel Sonoma Napa        
CPU Banias Dothan Dothan Yonah (Dual Core)        
Caratteristiche                
Processo produttivo 130 nm (nanometri) 130 nm (nanometri) 90 nm (nanometri) 65 nm (nanometri)        
FSB 400 Mhz 400 Mhz 533 Mhz 667 Mhz        
Chipset i855 i855 Alviso (i915) Calistoga (i945)        
Memorie supportate 1 Gb DDR 226 2 Gb DDR 266 DDR2 400/533 DDR2 667        
Connettore Video AGP AGP PCI-Express PCI-Express        
Chip Wi-Fi IntelPro/Wireless 2100BG IntelPro/Wireless 2100BG Calexico (IntelPRO/Wireless 2915ABG) Golan (IntelPRO/Wireless 3945ABG)        
                 
Centrino Core Duo
CPU   Identificativo num FSB Ghz Chipset Cache L2 (Mbyte) TDP (Watt) Tensione (Volt)
Core Duo Prof 65 nm T2700 667 2,33 945 2 31 1,16-1,3
Core Duo Proc 65 nm T2600 667 2,16 945 2 31 1,25-1,4
Core Duo Proc 65 nm T2500 667 2,00 945 2 31 1,16-1,3
Core Duo Proc 65 nm T2400   1,83 945 2 31 1,25-1.4
Core Duo Proc 65 nm T2300   1,66 945 2 31 1,25-1,4
Core Duo Proc 65 nm T1400   1,83   2 31  
Core Duo Proc 65 nm T1300   1,66   2 31  
Core Duo Proc LV L2400   1,66   2 31  
Core Duo Proc LV L2300   1,5   2 31  
Centrino Core 2 Duo (20% più veloce del Centrino Core Duo)
    T7700            
  65 nm T7600 667 2,33 945 4 34 1,0-1,30
    T7500            
  65 nm T7400 667 2,16 945 4 34 1,0-1,30
    T7300            
  65 nm T7200 667 2 945 4 34 1,0-1,30
    T7100            
  65 nm T5600 667 1,83 945 2 34 1,0-1,30
  65 nm T5500 667 1,66 945 2 34 1,0-1,30
Pentium M
Pentium M 780 90 nm     2,26 915 2    
Pentium M 770 90 nm     2,13 915 2    
Penitum M 765 90 nm     2,10 855 2    
Pentium M 760 90 nm     2,00 915 2    
Pentium M 750 90 nm     1,86 915 2    
Penitum M 745 90 nm     1,80 855 2    
Pentium M 740 90 nm     1,73 915 2    
Penitum M 735 90 nm     1,7 855 2    
Penitum M 730 90 nm     1,6 915 2    
Penitum M 725 90 nm     1,6 855 2    
Penitum M 715 90 nm     1,5 855 2    
AMD TUrion 64 X2 Mobile
TL-60       2        
TL-56       1,8        
TL-52       1,6        
TL-50       1,6        
AMD Athlon 64 Mobile
4000+       2,6        
3700+       2,4        
3400+       2,2        
3200+       2,0        
3000+       1,8        
2800+       1,6        

CPU Serie iX (settore Mobile)

Modello Architettura Core fisici/Thread Frequenza (GHz) Frequenza Turbo (GHz) Cache L3 (Mbyte) TDP (watt)
Core i7-920XM Clarksfield 4/8 2,00 3,20 8 55
Core i7-820QM Clarksfield 4/8 1,73 3,06 8 45
Core i7-720QM Clarksfield 4/8 1,60 2,80 6 45
Core i7-620M Arrandale 2/4 2,66 3,33 4 35
Core i7-640LM Arrandale 2/4 2,13 2,93 4 25
Core i7-620LM Arrandale 2/4 2,00 2,80 4 25
Core i7-640UM Arrandale 2/4 1,20 2,26 4 18
Core i7-620UM Arrandale 2/4 1,06 2,13 4 18
Core i5-540M Arrandale 2/4 2,53 3,06 3 35
Core i5-520M Arrandale 2/4 2,40 2,93 3 35
Core i5-520UM Arrandale 2/4 1,06 1,86 3 18
Core i5-430M Arrandale 2/4 2,26 2,53 3 35
Core i3-350M Arrandale 2/4 2,26 assente 3 35
Core i3-350M Arrandale 2/4 2,13 assente 3 35

Temperature consigliate per il controllo della ventola
 Siti di riferimento: http://processorfinder.intel.com - http://www.amd.com/de-de/processors/technicalresources

Sockets: Vedi il file

I microprocessori Core2
La tecnologia "Dual Core" consiste nell'unire due processori, ciascuno con la propria memoria cache, in un unico alloggiamento. La forze principale di questa nuova tecnologia consiste nell'aumentare sensibilmente la potenza di calcolo a parità di frequenza di lavoro, in modo da mantenere il calore prodotto entro limiti accettabili. Esistono tuttavia alcuni elementi da tenere ben presenti. I programmi che utilizziamo, per poter sfruttare al massimo questa tecnologia, devono essere ottimizzati per l'uso di più flussi di esecuzione contemporanei. In caso contrario, l'applicazione si servirà di uno solo dei due core disponibili, lasciando il secondo praticamente inutilizzato. Si prevede che nel corso del 2007 si diffonderanno anche i processori dotati di quattro core.

Temperature delle CPU: Vedi

Sistema al fresco
D: [...] Quando il pc è a riposo, la temperatura della CPU (PIV) si mantiene sui 57/58 °C. Basta un carico minimo per superare abbondantemente i 60 °C e, se porto la CPU al massimo carico (esempio la compressione DIVX), la temperatura sfiora gli 80 °C, nonostante la ventola giri a 5.000 rpm. [...]
R: Un dissipatore, per buono che sia, non può raffreddare la CPU a temperature inferiori a quelle dell'aria che lo circonda. Se all'interno del case ci sono 50 °C, la temperatura CPU sotto carico sarà almeno una ventina di gradi in più. Per un sistema PIV è indispensabile almeno una ventola nel case posta dietro la CPU, che estragga l'aria calda. Inoltre, è altamente consigliata una seconda ventola, di solito nel pannello frontale del case, che immetta aria fresca. Anche ventole con un basso numero di rpm (giri al minuto - quindi silenziose) vanno bene, se non sono ostruite da mobili o pannelli. Se il legno copre copre soltanto i due lati del case non c'è problema, ma verifiche che il retro del case abbia almeno 10-15 cm di spazio per "respirare". Con questi accorgimenti i valori del sistema dovrebbero tornare nella norma, il che significa la temperatura del case entro cinque-dieci gradi da quella dell'ambiente. Invece, se la temperatura del case è normale e la CPU si surriscalda, bisogna verificare per prima cosa di aver montato correttamente il dissipatore. Se il modello che si utilizza è sottoproporzionato, si può sostituire con uno qualsiasi garantito per processori più potenti, anche in alluminio.

Processore AMD Velocità Massima Valore 1 Avviso
Duron fino a 1,3 Ghz 75° 85°
Duron da 1,4 Ghz 70° 80°
Sempron fino a 3000+ 75° 85°
Athlon fino a 1 Ghz 75° 85°
Athlon da 1,1 Ghz 80° 90°
Athlon XP fino a 2100+ 75° 85°
Athon XP da 2200+ 70° 80°
Athlon MP   80° 90°
Athlon 64, 64FX   55° 65°
       
Processori Intel Velocità Massima Valore 1 Avviso
Celeron fino a 433 Mhz 75° 85°
Celeron 466-533 Mhz 60° 70°
Celeron 633-850 Mhz 70° 80°
Pentium Pro 85° 95°
Pentium II 233 Mhz 60° 70°
Pentium III fino a 866 Mhz 70° 80°
Pentium III da 933 Mhz 67° 77°
Pentium M 85° 95°

CPU AMD

Nome
(Tutti Athlon XP)
Nucleo Frequenza interna (Mhz Tensione di lavoro Assorbimento di
corrente massima (A)
1500+ Palomino 1333 1,75 34,3
1600+ Thoroughbred 1400 1,6 30,3
1600+ Palomino 1400 1,75 35,9
1700+ Thoroughbred 1467 1,6 30,9
1700+ Thoroughbred 1467 1,5 32,9
1700+ Palomino 1467 1,75 36,6
1800+ Thoroughbred 1533 1,6 31,9
1800+ Thoroughbred 1533 1,5 34
1800+ Palomino 1533 1,75 37,7
1900+ Thoroughbred 1600 1,5 35
1900+ Palomino 1600 1,75 38,9
2000+ Thoroughbred 1667 1,6 37,7
2000+ Palomino 1667 1,75 40
2100+ Thoroughbred 1733 1,6 38,8
2100+ Palomino 1733 1,75 41,1
2200+ Thoroughbred 1800 1,65 41,2
2400+ Thoroughbred 2000 1,65 41,4
2500+ Barton 1833 1,65 41,4
2600+ Thoroughbred 2133 1,65 41,4
2600+ Thoroughbred 2083 1,65 41,4
2600+ Barton 1917 1,65 41,4
2700+ Thoroughbred 2167 1,65 41,4
2800+ Barton 2083 1,65 41,4
3000+ Barton 2167 1,65 45
3000+ Barton 2100 1,65 41,4
3200+ Barton 2200 1,65 46,5

CPU Intel - Corrispondenza tra nuova e vecchia sigla per alcune CPU Intel

Nuova Sigla Nome Tradizionale Frequenza FSB (Mhz) Dimensione Cache L2
320 Celeron M 1,3 Ghz 400 512 Kb
325 Celeron 2,53 Ghz 533 256 Kb
330 Celeron M 1,4 Ghz 400 512 Kb
330 Celeron 2,66 Ghz 533 256 Kb
335 Celeron 2,8 Ghz 533 256 Kb
338 Celeron M ULV 900 Mhz 400 512 Kb
340 Celeron M 1,5 Ghz 400 512 Kb
340 Celeron 2,93 Ghz 533 256 Kb
345 Celeron 3,06 Ghz 533 256 Kb
350 Celeron M 1,3 Ghz 400 1 Mb
350 Celeron 3,2 Ghz 533 256 Kb
358 Celeron M ULV 1.0 Ghz 400 512 Kb
360 Celeron M 1,4 Ghz 400 1 Mb
370 Celeron M 1,5 Ghz 400 1 Mb
518 Pentium 4 M 2,8 Ghz 533 1 Mb
520 Pentium 4 2,8 Ghz 800 1 Mb
530 Pentium 4 3,0 Ghz 800 1 Mb
532 Pentium 4 M 3,06 Ghz 533 1 Mb
538 Pentium 4 M 3,2 Ghz 533 1 Mb
540 Pentium 4 3,2 Ghz 800 1 Mb
550 Pentium 4 3,4 Ghz 800 1 Mb
552 Pentium 4 M 3,46 Ghz 533 1 Mb
558 Pentium 4 M 3,6 Ghz 533 1 Mb
560 Pentium 4 3,6 Ghz 800 1 Mb
570 Pentium 4 3,8 Ghz 800 1 Mb
580 Pentium 4 4 Ghz 800 1 Mb
713 Pentium M 1,3 Ghz 400 2 Mb
715 Pentium M 1,5 Ghz 400 2 Mb
718 Pentium M ULV 1,10 Ghz 400 1 Mb
725 Pentium M 1,6 Ghz 400 2 Mb
730 Pentium M 1,6 Ghz 533 2 Mb
733 Pentium M LV 1,4 Ghz 400 2 Mb
735 Pentium M 1,7 Ghz 400 2 Mb
738 Pentium M ULV 1,10 Ghz 400 2 Mb
740 Pentium M 1,73 Ghz 533 2 Mb
745 Pentium M 1,8 Ghz 400 2 Mb
750 Pentium M 1,86 Ghz 533 2 Mb
753 Pentium M LV 1,5 Ghz 400 2 Mb
755 Pentium M 2,0 Ghz 400 2 Mb
758 Pentium M ULV 1,20 Ghz 400 2 Mb
760 Pentium M 2,0 Ghz 533 2 Mb
770 Pentium M 2,13 Ghz 533 2 Mb

Moltiplicatori e clock

Bus Frontale (FBS) - Clock di sistema 66 75 83 100 103 112 133
Clock di bus PCI 33 37,5 41,5 33 34,3 37,3 44,3
Clock del processore con moltiplicatore 3 198 225 249 300 309 336 399
Clock del processore con moltiplicatore 3,5 231 262,5 290,5 350 360,5 392 465,5
Clock del processore con moltiplicatore 4 364 300 332 400 412 448 532
Clock del processore con moltiplicatore 4,5 297 337,5 373,5 450 463 504 598,5
Clock del processore con moltiplicatore 5 330 375 415 500 515 560 665

Mother Board

Scheda madre Processori supportati Frequenza operativa (Mhz) Era
Socket 7 (Intel/AMD) Pentium1 - PentiumMMX - K5 - K6 - Cyrix - IDT 66-300 1994-1997
Super Socket 7 (Intel/AMD) K6-2 - k6-III - Cyrix - IDT 350-500 1997-1999
Socket 8 (Intel) Pentium Pro    
Slot 1 (Intel) Pentium II - Celeron - Pentium III (Katmai e Coppermine) 450-1000 1997-2000
Slot 2 (Intel) Intel Pentium II Xeon - Pentium III Xeon    
Slot A (Amd) Athlon 500-1000 1999-2000
Socket 370 PPGA (Intel) Celeron (Mendocino) 333-533 1998-1999
Socket 370 FCPGA (Intel) Pentium III (Coppermine e Tualatin) - Celeron (Mendocino, Coppermine e Tualatin) 400-1400 1999-2002
Socket 462 (Socket A) (Amd) Athlon (Thunderbird), Athlon XP (Palomino, Thoroughbred, Barton, Thorton), Duron, Sempron 700-2200 (1400+/3200+) 2000-2004
Socket 423 (Intel) Pentium 4 (Willamette), Celeron (Willamette) 1300-2000 2001-~
Socket 478 (Intel) Pentium 4 (Willamette, Northwood), Celeron (Willamette), Celeron D 1600-3200 2002-2004
Socket LGA775 (Intel) Peintium 4 (Prescott) 2800-3800 2004-2005
Socket 754 e 939 (Amd) Athlon 64 1800-2400 (2800+/4000+) 2004-2005
Socket AM2 Athlon   2005-2006

Tipi di Socket per CPU
Socket 370 (Intel PIII)
Socket 462 (AMD Athlon dal 1500+ fino al 3200+, AMD Sempron dal 220+ al 3000+)
Socket 478 (Intel P4 EE da 3,2 a 3,4 Ghz, P4 da 2 a 2,8 Ghz, Celeron da 1,7 a 2,9 Ghz))
Socket 479 (Intel Peniutm M Mobile - Intel Celeron M Mobile)
Socket 563 (AMD Low Power Mobile Athlon 1900+/3000+)
Socket 754 (Athlon XP 64 dal 3200+ al 3700+, AMD Sempron dal 2600+ al 3300+, AMD Turion))
Socket 775 (Intel P4 EE da 3,4 Ghz, Intel Peniutm 4 da 2,6 a 3,8 Ghz, Intel Celeron da 2,5 a 2,9 GHhz))
Socket 939 (AMD Athlon 64 dal 3000+ al 4000+, AMD Athlon 64 FX dal 53 al 57, AMD Athnlon 64 X2))
Socket 940 (AMD Athlon 64 FX dal 51 al 53))
Socket A (AMD K7 - Athlon XP e Duron)
Slot 1 (Supportano Pentium II e Pentium III)
Socket 423 (Supportano i processori Interl Penium 4 con (FSB) Front Side Bus a 400 Mhz)
Socket AM2
Socket 7 (Supportano processori Pentium e Pentium Pro)

Temperature raggiungibili dai diversi processori (AMD e INTEL)

Processore Max Temp.
AMD Duron Spitfire/Morgan 90°
AMD Athlon XP Barton 85°
AMD Athlon XP Polomino 90°
AMD Athlon XP Thoroughbred 85°-90°
AMD Athlon XP ThunderBird 90°-95°
AMD Athlon 64 e 64 FX 70°
   
Intel Pentium 4 Willamette/Northwood/Prescott 67°/75°
Intel Celeron Willamette/Northwood 68°-76°

Tensione nucleo
Celeron 533-600 Mhz: 1,50 Volt
Pentium III 500-550 Mhz: 1,60 v
Celeron 633 - 800 Mhz: 1,65 v
Pentium III 533, 600 - 933 Mhz: 1,65 v
Pentium III 1000 Mhz: 1,70 v
Pentium IV 1,4 - 1,5 Ghz: 1,70 v

Tensione del nucleo nelle CPU

Processore

Tensione originale del nucleo

Tensione desiderata

Celeron 533-600 Mhz

1,50 volts

1,55 fino a 1,80 volts

Pentium III 500-550 Mhz

1,60 volts

1,65 fino a 1,90 volts

Celeron 633-800 Mhz
Pentium III 533-600-933 Mhz

1,65 volts

1,70 fino a 2,00 volts

Pentium III 1 Ghz

1,70 volts

1,75 fino a 2,00 volts

Pentium IV (1,4-1,5 Ghz)

1,70 volts

1,75 fino a 1,85 volts

 


SOCKETS

Socket e Slot per CPU

A partire dai processori 486, Intel progettò e introdusse i socket per CPU che, oltre a poter ospitare diversi modelli di processori, ne consentiva anche una rapida e facile sostituzione/aggiornamento. Il nuovo socket viene definito ZIF (Zero Insertion Force) in quanto l'inserimento della CPU non richiede alcuna forza contrariamente ai socket LIF (Low Insertion Force) i quali, oltre a richiedere una piccola pressione per l'inserimento del chip, richiedono anche appositi tool per la sua rimozione. Il modello di socket ZIF installato sulla motherboard è, in genere, indicato sul socket stesso. Tipi diversi di socket accettano famiglie diverse di processori. Se si conosce il tipo di zoccolo montato sulla scheda madre è possibile sapere, grosso modo, che tipo di processori può ospitare. Il condizionale è d'obbligo in quanto per sapere con precisione che tipi di processore può montare una scheda madre non basta sapere solo il socket ma bisogna tenere conto anche di altri fattori come le tensioni, il FSB, le CPU supportate dal BIOS ecc. Nel caso ci si stia apprestando ad aggiornare la CPU è meglio, dunque, attenersi alle informazioni sulla compatibilità fornite dal produttore della scheda madre.

In tabella è possibile vedere i più diffusi modelli di Socket e le relative famiglie di CPU supportate.

Classe CPU Socket Pin Layout Voltaggio CPU supportate
Classe 486
Intel/AMD
Socket 1 169 17x17 PGA 5V 486 SX/SX2, DX/DX2, DX4 OD
Socket 2 238 19x19 PGA 5V 486 SX/SX2, DX/DX2, DX4 OD, 486 Pentium OD
Socket 3 237 19x19 PGA 5V/3.3V 486 SX/SX2, DX/DX2, DX4, 486 Pentium OD, AMD 5x86
Socket 6 235 19x19 PGA 3.3V 486 DX4, 486 Pentium OD
Classe 586
Intel/AMD
(Pentium)
Socket 4 273 21x21 PGA 5V Pentium 60/66, OD
Socket 5 320 37x37 SPGA 3.3V/3.5V Pentium 75-133, OD
Socket 7 321 37x37 SPGA VRM Pentium 75-233+, MMX, OD, AMD K5/K6, Cyrix M1/II
Classe 686
Intel/AMD
(Pentium II/III)
Socket 8 387 Dual-pattern SPGA Auto VRM Pentium Pro, OD
Slot 1 242 Slot Auto VRM Pentium II/III, Celeron SECC
Socket 370 370 37x37 SPGA Auto VRM Celeron/Pentium III PPGA/FC-PGA
Classe Pentium 4 Socket 423 423 39x39 SPGA Auto VRM Pentium 4 FC-PGA
Socket 478 478 26x26 mPGA Auto VRM Pentium 4/Celeron FC-PGA2
Socket 479 479 26x26 mPGA Auto VRM Pentium M, Celeron M, Core Duo, VIA C7-M FC-PGA2
Socket 775
(Socket T)
775 30x33 LGA Auto VRM Pentium 4/Celeron LGA775
Classe AMD K7 Slot A 242 Slot Auto VRM AMD Athlon SECC
Socket A
(Socket 462)
462 37x37 SPGA Auto VRM AMD Athlon/Athlon XP/Duron PGA/FC-PGA
Classe AMD K8 Socket 754 754 29x29 mPGA Auto VRM AMD Athlon 64
Socket 939 939 31x31 mPGA Auto VRM AMD Athlon 64 v.2
Socket AM2
Socket AM2+
940 31x31 mPGA Auto VRM AMD Athlon 64, FX, X2, Opteron
Classe
Intel/AMD
Server/Workstation
Slot 2 330 Slot Auto VRM Pentium II/III Xeon
Socket 603 603 31x25 mPGA Auto VRM Xeon (P4)
Socket 604 604 31x25 mPGA Auto VRM Xeon (P4)
Socket 771 771 33x30 LGA Auto VRM Xeon DP
Socket PAC418 418 38x22 split SPGA Auto VRM Itanium
Socket PAC611 611 25x28 mPGA Auto VRM Itanium 2
Socket 940 940 31x31 mPGA Auto VRM AMD Athlon 64FX, Opteron
Socket F 1207 LGA Auto VRM AMD Opteron 2xxx, 8xxx, AMD Athlon 64 FX FX-7x

Inizialmente le CPU erano saldate direttamente su scheda madre oppure inserite in socket LIF. Dato il crescere del numero di contatti della CPU i socket LIF si rivelarono inadeguati per i nuovi processori. I socket LIF prevedevano di esercitare una leggera pressione sul processore per inserirlo nel socket e questo avrebbe potuto danneggiare i delicati "piedini" delle CPU oltre alla scheda madre se non dotata di un buon supporto. Inoltre i socket LIF non permettevano una facile rimozione delle CPU che andava eseguita con appositi tool. Con i processori della famiglia 486 fu introdotto anche il Socket 1 (ZIF) che rendeva semplice la sostituzione/aggiornamento della CPU. Con il socket ZIF si elimina anche il rischio di danneggiare la CPU durante le operazioni di inserimento e sostituizione dato che non è necessario applicare alcuna pressione.
Con il passare degli anni il socket subisce diverse modifiche e aggiornamenti fino al 1997 quando Intel introdusse lo Slot 1 in sostituzione del socket. Lo Slot 1 venne utilizzato per i processori Penitum II, Celeron e per i primi Pentium III. Furono realizzate anche diverse varianti Slot 2 per gli Xeon, Slot 3 e Slot M per i processori Itanium. Il processore per lo Slot 1 veniva prodotto partendo dalle stesse specifiche dei processori Pentium su socket ma con la differenza che il processore veniva saldato su una scheda: Single Edge Connector Cartridge (SECC).

 

I processori su Slot 1 disponevano di una cache di secondo livello (L2) non integrata nel core ma saldata sulla SECC e funzionante con un clock dimezzato rispetto a quello del processore. Anche AMD intrapese la stessa strada di Intel realizzando lo Slot A per i suoi processori. La soluzione su Slot rivelò subito i suoi limiti soprattutto in termini di costo di produzione che si rilevarono superiori ai processori basati su socket.
I due produttori di CPU ritornarono sui loro passi tornando alla soluzione su socket: Intel con il Socket 370 mentre AMD con il Socket 462. Ancora oggi la soluzione su Socket viene utilizzata per montare le CPU su schede madri e continua ad evolversi per stare a passo con le nuove tecnologie.

Nelle pagine successive vedremo in dettaglio alcuni socket/slot elencati in tabella.

Socket 1

Il Socket 1, introdotto nell'Aprile del 1989, rappresenta un evoluzione del socket PGA precedentemente utilizzato da Intel. E' un socket di 169-pin PGA (17x17) progettato per ospitare i processori della famiglia 486 alimentati a 5V (486SX, DX, DX2 e il DX2/OverDrive).
In figura è possibile vedere la piedinatura del Socket 1.

Socket 1 pinout
Fig. 1 - Socket 1 pinout

 

Socket 1
Intel Socket 1
Specifiche
Tipo LIF/ZIF PGA (17x17)
Anno introduzione Aprile 1989
Chip Form Factor PGA
Contatti 169
FSB 16Mhz
20Mhz
25Mhz
33Mhz
 
Voltaggio 5V
CPU Intel i486 SX 16-33
Intel i486 SX2 50/66
Intel i486 DX 20-33
Intel i486 DX2 50/66
Intel i486 DX4 75/100 (with voltage adaptor)
Intel i486 SX OverDrive 25/33
Intel i486 SX2 OverDrive 50
Intel i486 DX OverDrive 25/33
Intel i486 DX2 OverDrive 50/66
Intel i486 DX4 OverDrive 75/100
AMD Am5x86 133 (with voltage adaptor)
Cyrix Cx5x86 100/120 (with voltage adaptor)