Creare un Floppy di avvio per accedere a Windows XP e Windows 2000 con Fat NTFS

Notoriamente i vecchi floppy di avvio (o ripristino) che si creavano con Windows 98 e Windows ME non sono pių utilizzabili con Windows XP, (né con Windows 2000). Questo perché, oltre ad un problema di riconoscimento della Fat, se questa č in NTFS, le strutture stesse e i files di avvio sono nettamente diversi.
Ci sono strumenti che possono risolvere alcuni problemi di avvio ( o di non avvio) di Windows XP e 2000, come alcune distribuzioni Live di Linux, CD di boot con diagnostici come Bart’s PE, e anche la Recovery Console di Windows, ma per chi ha difficoltā magari con l’inglese o con la linea di comando, vale la pena di tentare con l’utilizzo di floppy “vecchia maniera”


Problemi aggirabili con i floppy di boot:
•Settore di avvio danneggiato
•Record di avvio principale (MBR) danneggiato
•Infezione da virus
•File Ntldr o Ntdetect.com mancante o danneggiato


WINDOWS XP Professional e Home:
(Non avendo un computer con installato Windows XP)


Occorrente: Il CD di installazione di Windows XP
Questa utility per la creazione di un set di floppy di installazione (versione Pro) - http://download.microsoft.com/download/whistler/Install/SP1/W98NT42KMeXP/EN-US/winxpsp1_en_pro_bf.exe
Questa utility per la creazione di un set di floppy di installazione (versione Home) - http://download.microsoft.com/download/WinXPHome/Install/310994/WIN98MeXP/IT/WinXP_IT_HOM_BF.EXE

· Presupponendo di non avere mai creato i floppy di installazione di Windows XP, lanciare l’utility relativa al proprio S.O. e creare il primo floppy (Fig.1): alla richiesta del secondo chiudete pure la finestra Dos (se avete giā questi floppy basta fare un “copia disco” del primo)


Fig.1

· Cancellate tutti i files nel nuovo floppy
· Dalla cartella i386 del CD di installazione copiate i file Ntdetect.com e NTLDR nel floppy.(Fig.2)


Fig.2

· Rinominare il file NTLDR in Setupldr.bin.
· A questo punto dovete creare un file Boot.ini: aprite il Notepad e incollateci queste righe:

[boot loader]
timeout=30
Default= multi (0)disk(0)rdisk(0)partition(1)windows
[operating systems]
multi (0)disk(0)rdisk(0)partition(1)windows= "Microsoft Windows XP Professional" /fastdetect

Salvate il file come Boot.ini selezionando “Tutti file” in “Tipo di file” (Fig.3)


Fig.3


L’esempio riportato sopra č relativo ad un disco IDE, Primary Master ,con una sola partizione e Windows XP installato nella cartella C:Windows. In realtā la sintassi corretta contenuta nella sezione [operating systems] dipenderā dalla configurazione del vostro computer: altri esempi sono listati in appendice a questa guida

Avviare il computer utilizzando il disco floppy, assicurandovi che nel Bios questo sia impostato come primo dispositivo di boot


WINDOWS XP Professional e Home:
(Avendo a disposizione un computer con installata la stessa versione di Windows XP alla quale dobbiamo accedere)


· Formattare un disco floppy utilizzando l'utilitā di formattazione di Windows.
· Copiare NTLDR e Ntdetect.com prendendoli dalla root del PC con Windows XP.

(Se non trovate questi files dovete attivare la visualizzazione di cartelle e file nascosti: tasto dx su StartāEsploraāStrumentiāOpzioni cartellaāVisualizzazioneāSelezionare “Visualizza cartelle e files nascostiāTogliere la spunta a “Nascondi files protetti di sistema)

· Creare il file Boot.ini con la stessa procedura del Sistema n. 1, oppure copiate quello sul PC dal quale state lavorando e modificatelo secondo la configurazione del vostro computer



WINDOWS 2000 Professional

Occorrente: Il CD di installazione di Windows 2000

· Formattate un floppy da un sistema su cui č installato Windows 2000 o Windows XP
· Copiate dalla cartella /I386 del CD ROM di installazione di Windows 2000 i file NTLDR e NTDETECT.COM
· A questo punto dovete creare un file Boot.ini: aprite il Notepad e incollateci queste righe:

[boot loader]
timeout=30
Default= multi (0)disk(0)rdisk(0)partition(1)winnt
[operating systems]
multi (0)disk(0)rdisk(0)partition(1)winnt= "Microsoft Windows 2000 Professional" /fastdetect

Salvate il file come Boot.ini selezionando “Tutti file” in “Tipo di file”

L’esempio riportato sopra č relativo ad un disco IDE, Primary Master, con una sola partizione e Windows XP installato nella cartella Windows. In realtā la sintassi corretta contenuta nella sezione [operating systems] dipenderā dalla configurazione del vostro computer: altri esempi sono listati in appendice a questa guida

Avviare il computer utilizzando il disco floppy, assicurandovi che nel Bios questo sia impostato come primo dispositivo di boot

· Copiate i tre file BOOT.INI, NTLDR e NTDETECT.COM nella cartella
principale della partizione contenente Windows 2000


APPENDICE A
WINDOWS 2000 Professional:
Mettersi al riparo prima di fare danni


· Formattate un floppy disk quindi copiateci i soliti file,
Boot.ini
NTLDR
Ntdetect.com
Bootsect.dos (nel caso di un sistema dual boot)
che dovreste trovare nella root principale della partizione dove č installato il sistema operativo

· Ritrasferite i file nella cartella principale della partizione contenente Windows 2000
 

APPENDICE B
Altri esempi di files boot.ini


1-Un solo disco IDE Primary Master diviso in due partizioni, C: e D:, con Windows XP nella prima e Windows 2000 nella seconda
[boot loader]
timeout=30
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)WINDOWS="Microsoft Windows XP Professional" /fastdetect
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(2)WINNT="Microsoft Windows 2000 Professional"

2- Un solo disco IDE Primary Master diviso in due partizioni, C: e D:, con Windows Millenium nella prima e Windows XP nella seconda
[boot loader]
timeout=30
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(2)WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(2)WINDOWS="Microsoft Windows XP Professional" /fastdetect
C:"Microsoft Windows Millennium"

3- 2 hard disk sullo stesso canale IDE: il primo sarā Primary Master e il secondo Primary Slave. Sul Primary Master avete installato windows XP, sul Primary Slave Windows 2000
[boot loader]
timeout=30
default=multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)WINDOWS
[operating systems]
multi(0)disk(0)rdisk(0)partition(1)WINDOWS="Microsoft Windows XP Professional" /fastdetect
multi(0)disk(0)rdisk(1)partition(1)WINNT="Microsoft Windows 2000 Professional"

APPENDICE C
Altro uso dei floppy di avvio


Sicuramente ci penserete anche da soli, ma un’altra applicazione per questi floppy, puō essere impedire che qualcuno acceda al vostro computer quando non ci siete, senza bisogno di programmini vari.
Una volta creato il dischetto, rinominate il file NTLDR originale in NTLDR.old: chi proverā ad avviare il vostro computer si troverā di fronte solo l’avviso “NTLDR mancante”, e solo voi con il vostro floppy potrete accedere al PC. Per ripristinare, togliete l’estensione al file NTLDR.