Installare PHP in Windows 2003
Per prima cosa è necessario installare la dll php affinchè IIS possa riconoscerne l'estensione ed utilizzarne il motore appropriato.
La configurazione del linguaggio PHP è molto meno complessa di quanto si possa pensare.
E' possibile scaricare il pacchetto zippato al sito http://www.php.net/downloads.php e scompattarlo nella cartella PHP che andremo a creare in C:\ (C:\PHP).
Detto questo vi sono alcuni file da copiare nelle cartelle di sistema:
Dalla cartella C:\PHP selezioniamo il file php4ts.dll e lo copiamo nella cartella C:\Windows
Dalla cartella C:\PHP\DLLS selezioniamo tutti i files e li copiamo nella cartella C:\Windows\System32
Dalla cartella C:\PHP selezioniamo il file php.ini-recommended e lo copiamo nella cartella di C:\Windows e lo rinominiamo in php.ini
Con un editor di testo come il Notepad cerchiamo la seguente voce all'interno del file php.ini:
cgi.force_redirect = 1 e sostituiamo il valore 1 in 0 (senza le virgolette!!! :-) )
Spesso è utile aggiungere l'utente Everyone con i permessi di default nelle Opzioni di Protezione delle Proprietà  della cartella PHP.
Bene, con il procedimento sopradescritto abbiamo installato la dll php nel sistema, ora non ci resta che configurare le estensioni php in IIS 6.0 in modo che quest'ultimo possa riconoscere le pagine quando vengono chiamate.
Avviamo lo Snap-In di IIS6 nel seguente modo Start » Programmi » Strumenti di Amministrazione » Gestione Internet Information Server.
Espandiamo le opzioni del computer e selezioniamo Estensioni del Servizio Web.
IIS 6 ha introdotto attraverso questa schermata la possibilità  di attivare/disattivare tutti i servizi che si appoggiano al server web.
Quindi anche il funzionamento di PHP va autorizzato:
Clicchiamo su Aggiungi Nuova Estensione al Servizio Web.
Nel campo nome estensione mettiamo PHP
Sotto file richiesti, premiamo Aggiungi poi Sfoglia ed andiamo a selezionare il file php4isapi.dll che si trova nella cartella C:\PHP\sapi\ .
Infine selezioniamo Imposta lo stato dell'applicazione su Consentito.
A questo punto manca solo una cosa perchè il nostro PHP funzioni correttamente su IIS 6, la configurazione dell'estensione dell'applicazione.
In pratica bisogna dire a IIS che quando qualcuno richiede una pagina con estensione .php deve utilizzare il motore di php per elaborarla e visualizzarla.
Per far questo selezioniamo Siti Web dallo Snap-In di IIS.
Pulsante destro del mouse, entriamo nelle proprietà , selezioniamo Home Directory ed infine clicchiamo su Configurazione.
Nella nuova finestra selezioniamo Aggiungi
Come eseguibile mettiamo lo stesso che avevamo autorizzato nelle Estensioni del Servizio Web quindi:
c:\php\sapi\php4isapi.dll
Estensione : php
Il resto lo lasciamo selezionato.
Finalmente PHP è configurato!