Installare l'ambiente AMP su Mac OS X

Poco tempo fa ho acquistato un iBook da utilizzare nelle diverse ore di treno che passano durante il tragitto da casa mia al posto in cui attualmente lavoro. Pian piano ho cominciato a comprendere le reali funzionalità di questo sistema operativo, ed ho deciso di provare per un po' di tempo questa piattaforma di sviluppo.
Anche se Mac OS X Tiger (la versione 10.4) viene distribuito con un'installazione standard di PHP, Apache e MySQL, ho comunque deciso di effettuare l'installazione manualmente compilando i sorgenti delle versioni che maggiormente utilizzo durante lo sviluppo. La compilazione dei sorgenti è risultata molto semplice e senza intoppi, molto simile alla compilazione dei sorgenti su Linux (non per nulla Darwin, l'engine che governa Tiger, è in base Unix).
Putroppo al primo avvio di apache mi sono comparsi un paio di errori del file di configurazione httpd.conf, quello che governa il setup ed il funzionamento di Apache. Avevo deciso di mantenere il file fornito dall'installazione standard compresa con Tiger, ma a quanto pare questa installazione aggiunge al webserver un paio di moduli che, dopo la sovrascrittura dei binari e delle librerie, risultano irraggiungibili o inutilizzabili. I due moduli in questione sono bonjour_module ed hsf_apple_module. Commentando le linee che si riferiscono al caricamento ed all'aggiunta di questi moduli, il webserver verrà avviato correttamente.
Per installare l'ambiente AMP dai sorgenti, ho trovato molto utili le guide fornite da PHPmac (http://www.phpmac.com) che descrivono completamente il procedimento da seguire e come risolvere eventuali errori comuni. Che dire: si comincia con lo sviluppare su questa nuova piattaforma; ovviamente non mi limiterò alla scrittura di semplici script PHP, ma cercherò di implementare estensioni native per comprendere realmente le potenzialità di questa architettura.


Web server su mac
MAMP: Macintosh, Apache, Mysql and PHP
Qui descrivo come creare un server locale sul proprio mac per poter effettuare prove , magari prima di comprare uno spazio Web .
Abiliteremo Apache , PHP 4 o 5 , Mysql :
- Per prima cosa ci serve Mamp , il programma che gestirà il tutto  reperibile qui  (http://www.mamp.info/en/index.php) vedi guida. Scegliendo la versione free .
- finito il download spostiamo la cartella in : nometuodisco/applicazioni
-ora ci ritroveremo con la cartella mamp , doppio clik su mamp che si trova al suo interno .
- lanciamo il programma : e ora passiamo ad un pò di modifiche , clikkiamo su preferenze e segliamo le opzioni che fanno al caso nostro su avvia\arresta .
- Per quanto riguarda le porte potete utilizzare quelle base oppure impostarle voi .. a vosto piacimento , io di solito uso quelle di defoult però ricordatevi che se provate a creare pagine in php che dialogano con il database dovrete utilizzare una stringa di questo tipo specificando le porte :
$link = mysql_connect('localhost:3306', 'nomeutente', 'password');
- per la linguetta php : direi nettamente di segliere il linguaggio 5 più aggiornato .
- sotto la voce apache dovrete selezionare dove si trova il vostro sito . di defoult e selezionata la cartella htdocs , che si trova in : nometuodisco/applicazioni/mamp/htdocs .
se preferite potreste dare il collegamento ad una cartella dellla scrivania .
ok direi che abbiamo finito ; ora apriamo safari e scriviamo nella barra degli indirizzi :
localhost:(porta scelta per apache, nel mio caso 80) , quindi localhost:80
- complimenti il server funziona !
Ora veniamo a creare un database e creare un utente amministratore :
- lanciamo Mamp
- Apri la home page
- PhpMyAdmin
Per creare un utente admin :
- privilegi
- aggiungi un nuovo utente
nome utente : Blades ( utilizzando campo text )
Host : vuoto ( qualsiasi Host )
password : blades
reinserisci : blades
Data base per l'utente : none
Privilegi globali : seleziona tutti
limite di risorse , zero per tutti i campi .
clikkiamo su esegui .
Creiamo un database :
riportiamoci su phpMyAdmin
- Database
- crea nuovo database : blades ( collocatio )
- clikkiamo su crea
ora abbiamo tutto il necessario per provare !!
Magari con un blog !!
per testare se tutto va : caricate la cartella di wordpress dentro la cartella scelta per apche , e seguite le istruzioni di installazione tramite broswer : localhost:(vostraporta pache)/cartella wordpress/