[OS X] Condivisione di file tra Mac OS X e Windows

Questo tutorial si propone di illustrare come effettuare la condivisione di file tra Windows e Mac OS X, nell'ambito di una rete locale. Il discorso sara' sviluppato attraverso esempi pratici, ai fini della chiarezza.
  1. Presupposti
  2. Accedere ai file di Windows da Mac OS X
  3. Accedere ai file di Mac OS X da Windows
  4. Articoli di riferimento
  5. Conclusioni

Presupposti
Supponiamo di avere un Macintosh su cui gira Panther (Mac OS X 10.3) e un PC su cui e' installato Windows. Le schermate di questo tutorial si riferiscono a Windows Me (Millenium) e in parte a XP, ma gli esempi quì riportati sono molto simili a quello che si puo' trovare su altri sistemi Windows, come Windows 98/NT/2000/XP. Supponiamo anche che i due computer siano interconnessi in una rete locale funzionante. (E' oltre gli scopi di questo articolo illustrare come connettere i due computer in rete.)
Non sono richieste particolari quantita' di RAM o spazio sui dischi per condividere i file.
Accedere ai file di Windows da Mac OS X
Per connettervi al PC avrete bisogno di identificare in qualche modo il PC. Ciò significa individuare il nome del "Workgroup" del PC (il Workgroup di default è "Workgroup"), e il nome del PC stesso. Per scoprire queste informazioni, cliccate su Start -> Settings -> Control Panel -> Network -> Identification. Da questo pannello (riportato nella figura sottostante) potrete vedere e assegnare il nome del vostro computer. In alternativa, chi è pratico con il DOS può digitare il comando "ipconfig" nel terminale MS-DOS e individuare l'indirizzo IP del proprio computer.
Schermata del pannello My Network Places - Identification

Dopo aver individuato i parametri di connessione, dobbiamo specificare "cosa" del sistema Windows vogliamo condividere. In altre parole l'accesso al PC avviene solo in quelle cartelle a cui noi permettiamo l'accesso. Se non ne specifichiamo nessuna, non riusciremo ad accedere a nulla. Per abilitare la condivisione è sufficiente selezionare una cartella (o anche l'intero disco C: (o D:, o E: se li avete) nel PC e cliccare il tasto destro del mouse. Dal menu contestuale scegliamo "Sharing...". La stessa opzione è anche disponibile nel menu "File" di Windows Explorer.

Nella box che si apre spostiamoci sul tab "Sharing", e selezioniamo i pulsanti "Shared As", "Full", come in figura. Possiamo anche inserire una password, ma non è necessario. Se la inserite, abbiate cura di ricordarvela! Sarà necessaria in seguito. Quando avete finito cliccate OK.
Schermata del pannello di condivisione di un cartella di Windows Me
A questo punto siamo pronti per connetterci dal Mac. Il modo più semplice per farlo è usare il Finder: cliccate sull'icona del Finder nel dock, e selezionate l'opzione "Connect to Server..." dal menu "Go". Inserite il nome del PC o l'indirizzo IP nel campo "Server Address", usando la seguente sintassi:
smb://nome_del_mio_PC
smb://indirizzo_IP_del_PC
Schermata del pannello del Finder per la connessione a un computer nella rete locale

Cliccate il pulsante "Connect". Vi verrà chiesto di selezionare una delle possibili cartelle che avete condiviso precedentemente su Windows. Sceglietela e cliccate OK. Nel successivo pannello, autenticatevi inserendo il Workgroup che avete individuato precedentemente, lo username che usate su Windows (se non usate utenti su Windows inserite un nome qualsiasi) e la password che avevate scelto precedentemente per la cartella selezionata. Se non avevate scelto nessuna password, potete inserire qualsiasi cosa come nome utente, e dovete lasciare vuoto il campo password.
Schermata del pannello di autenticazione di Mac OS X per la connessione a Windows

Cliccate OK, ed il gioco è fatto! La cartella sarà "montata" sul vostro Mac e visibile nella sidebar del Finder come un disco aggiuntivo, che potete usare come un qualsiasi altro disco Mac.
Prima di spegnere i computer, ricordatevi di espellere la cartella condivisa dal Finder, onde evitare eventuali corruzioni di file. Ad ogni modo, se non lo fate e cercate di spegnere il PC, Windows vi avvertirà che un altro computer sta ancora accedendo al PC.
Finestra del Finder con un disco Windows montato

Accedere ai file di Mac OS X da Windows
Per accedere ai file del Mac dal computer Windows bisogna effettuare una operazione analoga a quanto descritto in precedenza, ossia abilitare il servizio di condivisione di Mac OS X, individuare l'indirizzo IP, e permettere l'accesso. Ricordiamoci che Mac OS X è un sistema multi-utente, quindi non permetterà un accesso indiscriminato al computer. In altre parole, potremo vedere da Windows solo i dati dell'utente che useremo per autenticarci (ossia la sua "home").
Per prima cosa apriamo System Preferences, e andiamo nella sezione "Sharing". Se non siamo amministratori serve cliccare sul lucchetto (in basso a sinistra) ed inserire nome utente e password di un amministratore per poter effettuare modifiche. Clicchiamo sul sotto-tab "Services" e abilitiamo il servizio "Windows Sharing", come nella figura sottostante. Notate anche, in basso, la scritta "Windows users can access your computer at \\172.16.1.34\ep". La sequenza di caratteri "\\172.16.1.34\ep" è la stringa da usare per collegarsi al nostro Mac dal PC.
Pannello Sharing delle preferenze di sistema di Mac OS X
Per connettersi, oltre all'indirizzo, serve anche il nome utente e password di un utente del vostro Mac (tipicamente, voi stessi). Per esempio, nel caso del sottoscritto, il nome utente è "ep", che come vedete è appeso dopo l'indirizzo IP. L'indirizzo IP è, in questo esempio, 172.16.1.36, ma questo sarà molto probabilmente diverso nel vostro caso. Inoltre, attenzione: per "nome utente" intendiamo il "nome breve" che è impostato in System Preferences -> Users (e non il vostro nome e cognome).

Ora spostiamoci sul PC e connettiamoci al Mac. Le cose funzionano in modo leggermente diverso se si ha Windows XP/2000 o Windows 98/Me.
Connettersi da Windows 98/Me

Anzitutto, assicuratevi che il "Client for Microsoft Networks" sia installato: cliccate su Start -> Settings -> Control Panel -> Network -> Configuration.
Pannello di configurazione di rete di Windows Me
Se non lo vedete nella lista, cliccate su "Add...". Nella lista che verrà mostrata cliccate una volta per evidenziare "Client" e poi cliccate sul pulsante "Add" di nuovo. Si aprirà una nuova finestra con due liste di oggetti.
Pannello di selezione del network client su Windows ME

Sulla lista di sinistra selezionate Microsoft, su quella di destra "Client for Microsoft Networks", e poi premete OK. Il componente ora dovrebbe apparire nel pannello di configurazione iniziale. Cliccate su "Properties" nel pannello mostrato poco sopra e de-selezionate la crocetta "Log on to Windows NT domain". Poi cliccate OK per chiudere i vari pannelli rimasti aperti e riavviate il computer.
Pannello delle proprietà del Client for Microsoft Networks

Al riavvio, Windows vi mostrerà un pannello di login con Username e password. Come username digitate il "Nome breve" dell'utente di Mac OS X a cui volete collegarvi, e come password usate la corrispondente password dell'utente. Cliccate OK.
Una volta che Windows ha completato il boot, dovreste essere già in grado di vedere la home del vostro Mac dentro la cartella "My Network Places" di Windows Explorer (Start -> Programs -> Accessories -> Windows Explorer). Se non la vedete, mappatela scegliendo l'opzione "Map Network Drive" dal menu "Tools" di Windows Explorer. Come path inserite l'indirizzo di rete mostrato nel pannello "Sharing" delle Preferenze di Sistema di Mac OS X (ossia, in questo esempio,
\\172.16.1.34\ep ). A questo punto dovreste essere in grado di vedere i file del vostro Mac dal PC.
Visione della home di un utente di Mac OS  X da Windows Explorer

Connettersi da Windows XP/2000
Le cose sono un po' diverse sui sistemi più nuovi della Microsoft. Fate doppio click sull'icona "My Computer" presente sul Desktop, e poi dentro l'area "Other Places" cliccate su "My Network Places". Dobbiamo aggiungere una postazione ("Network place") per il nostro Mac. Cliccate su "Add a network place", e poi "Next" sul primo schermo che appare, e quindi selezionate "Choose another network location" e poi "Next" ancora.
Pannello di aggiunta di una postazione di rete su Windows XP

Nella prossima finestra vi verrà chiesto di inserire l'indirizzo di rete a cui volete connettervi, che in questo esempio è \\172.16.1.36\ep. Cliccate Next, e poi inserite il "Nome breve" per il vostro utente Mac ("ep" in questo caso), e la sua password.
Se il login funziona Windows vi chiederà di immettere un nome per il Network place appena creato: per esempio, "Il mio Mac" può andare. A questo punto potrete vedere il contenuto della home del vostro Mac sul PC! Un'icona "Il mio Mac" sarà apparsa dentro "My Network Places". (Se non è presente, fate Refresh (o premete F5) sulla finestra di Windows Explorer.)
Per facilitare la connessione nel futuro, forse conviene creare uno shortcut per "Il mio Mac" e salvarlo sul Desktop. Così potrete semplicemente fare doppio click su quell'icona da Windows XP, immettere lo stesso username e password che usate sul Mac, e quindi accedere ai file del Mac. Come detto in precedenza, da Windows è possibile accedere solo al contenuto della vostra Home nel Mac.
Riferimenti
Per Jaguar:
http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=107083-it
Per Panther:
Connettersi a Windows da Mac OS X

Connettersi a Mac OS X da Windows

Conclusioni
I passi descritti si riferiscono ad un esempio particolare per facilitare l'esposizione. Tenete presente che potrete incontrare ulteriori problemi, relativi alla vostra particolare configurazione di rete e al particolare setup dei computer che possedete. Visitate altre pagine di Mactutorials, magari potreste trovare aiuti e suggerimenti utili a risolvere tali problemi.


Eseguire il collegamento a un computer Mac da un computer Windows
Se attivi Condivisione Windows sul computer Mac, gli utenti dei computer Windows possono collegarsi al tuo computer.
Per eseguire il collegamento al tuo computer da un computer Windows, gli utenti devono avere l'indirizzo di network del computer Mac. Per vedere l'indirizzo di network, apri le preferenze di Condivisione e seleziona Condivisione Windows. L'indirizzo appare al di sotto dell'elenco dei servizi.
Agli utenti deve essere inoltre fornito il nome e la password di account utente sul tuo computer.

  1. Apri il computer Windows, scegli Risorse di rete dal menu Start.
  2. Per collegarti al computer, esegui una di queste operazioni:
    Se i computer Mac e Windows si trovano sulla stessa rete locale o sottorete e sono membri dello stesso workgroup, fai clic su Visualizza computer del gruppo di lavoro nella barra di Explorer. Fai doppio clic sul computer a cui vuoi collegarti e inserisci il nome breve e la password dell'account utente.
    Se i computer non sono nello stesso workgroup, ma in precedenza ti sei collegato a un computer Mac, fai clic su Rete di Microsoft Windows nella barra di Explorer, quindi fai doppio clic sul workgroup.
    Se non ti sei mai collegato a un computer, puoi ricercarlo facendo clic su Cartella nella barra degli strumenti.
    Se non vedi ancora il computer, fai clic su "Aggiungi risorsa di rete" nella barra di Explorer e segui le istruzioni su schermo per aggiungere il computer Mac a Risorse di rete.
    Quando ti viene chiesto di specificare il server, inserisci l'indirizzo di network. Il nome condivisione è quello della cartella di inizio dell'account utente che stai utilizzando, in genere uguale al nome breve dell'account.

È possibile che debba trascorrere un po' di tempo prima che sul computer Windows venga mostrato che il computer Mac è sul network.
Dopo avere eseguito il collegamento al Mac, avrai accesso a tutte le cartelle nella cartella di inizio dell'account utente.
Puoi anche collegarti al Mac da un altro Mac usando Condivisione Windows.
Note: Certain links that this article refers to may not be available in this context; please consult the relevant product Help guide page on your computer for full access to these links.


Configurare un computer Mac per condividere documenti con gli utenti Windows
Puoi configurare il computer Mac in modo da condividere i documenti con gli utenti di computer Windows.
Per consentire agli utenti di Windows di collegarsi al tuo computer, devi attivare Condivisione Windows. Quando attivi Condivisione Windows, Mac OS X utilizza il software del server Samba per fornire i servizi di file SMB/CIFS.
Devi inoltre fornire agli utenti di Windows l'indirizzo di network del tuo computer, e il nome utente e la password dell'account utente sul tuo computer.

  1. Apri le Preferenze di Sistema e fai clic su Condivisione e, se necessario, fai clic su Servizi.
  2. Seleziona Condivisione Windows nell'elenco e fai clic su Avvia.
  3. Puoi trovare qui sotto l'elenco dei servizi disponibili per l'indirizzo di network del tuo computer. Fornisci questo indirizzo agli utenti di Windows.

Puoi fornire agli utenti il nome utente e la password di qualsiasi account sul computer. Per mantenere sicuro il computer, puoi creare un account speciale per gli utenti di Windows nelle preferenze di Account.
Note: Certain links that this article refers to may not be available in this context; please consult the relevant product Help guide page on your computer for full access to these links


Eseguire il collegamento ai computer e ai server Windows dal Mac
Puoi collegarti a computer e server Windows sul network dal tuo Mac.
Per individuare e collegarsi ai computer Windows sul network, puoi usare il browser Network Finder.
Se non riesci a individuare il computer Windows nel browser Network, puoi eseguire il collegamento usando la finestra di dialogo Collegamento al server nel Finder.
Per individuare il computer Windows, devi conoscere il nome di workgroup per il computer e il nome di network (ovvero il "nome computer") per il computer. Per collegarti al computer, devi disporre anche di un nome utente e password e del nome della cartella condivisa a cui vuoi accedere. Se non hai queste informazioni, contatta il proprietario del computer o l'amministratore del network.

  1. Nel Finder, scegli Vai > "Collegamento al Server".
  2. Inserisci l'indirizzo di network per il computer nel riquadro Indirizzo Server usando uno di questi formati:
    smb://nomeDNS/nomecondivisione
    smb://indirizzoIP/nomecondivisione
    NomeDNSnomecondivisione
  3. Segui le istruzioni su schermo per inserisci il nome di workgroup e il nome utente e password, quindi scegli la cartella condivisa a cui vuoi accedere.

La cartella condivisa potrebbe apparire nella barra laterale della finestra del Finder e sulla scrivania. Se non vedi la cartella condivisa, scegli Vai > Computer per visualizzarla.
Note: Certain links that this article refers to may not be available in this context; please consult the relevant product Help guide page on your computer for full access to these links.