COLLEGAMENTI

 
Con il passare del tempo nelle nostre case gli apparecchi elettronici vanno sempre più aumentando. All' inizio c'era solo il vcr, poi è arrivato il Decoder analogico o digitale che sia, di seguito è arrivato il Dvd e adesso anche il ricevitore Digitale Terrestre.
Come fare a collegare tutti questi apparecchi ?
Di seguito 4 schemi che dovrebbero adattarsi alla maggior parte delle situazioni.
Se non trovate il collegamento che fa al caso vostro, potete contattarci; cercheremo insieme di trovare la soluzione.
webmaster@highlevel.it

   

Collegamenti tra  DTT - Decoder SAT - VCR - TV
 

1

  1. Mettendo il VCR in AV1 si registra dal Seca.
  2. Con il VCR in AV2 si registra dal DTT (ricevitore Digitale Terrestre).
 

 

Collegamenti tra  DTT - Decoder SAT - VCR - TV - DVD

2

  1. Mettendo il VCR in AV1 si registra dal Seca
  2. Con il VCR in AV2 si registra dal DTT (ricevitore Digitale Terrestre).
  3. Con questo sistema, utile con i ricevitori DTT con una sola presa Scart, si puo collegare il DVD o altri apparecchi, in cascata, sulla seconda Scart del TV.

   

Collegamenti tra  DVD - DTT - VCR - TV

3 Schema 3

  1. Mettendo il VCR in AV2 si registra dal DTT con DVD spento.
  2. Con il VCR in AV2 e DTT in Stand-by si registra dal DVD.
  3. Con questo sistema si utilizza una sola Scart del TV.

   

Collegamenti tra  DVD - VCR - SAT - TV

4

  1. Mettendo il VCR in AV2 si registra dal DVD e magari si vede dal SAT.
  2. Con il VCR in AV1 si registra dal SAT e con l'utilizzo di un cavetto Audio/Video-Scart si vede il DVD (magari in alcuni casi premendo il tasto V-Mode sul TC del DVD).
  3. Con la condizione del punto 2, commutando l'ingresso AV del TV si alterna la visione tra DVD e SAT.

   

Collegamenti tra  DVD±RW - VCR o DTT - Decoder SAT

5 schema 4

  1. Con il DVD Recorder in AV2 si registra dal Seca ( o SKY ) o dal VCR o DTT.
  2. Se l'apparecchio centrale è un VCR, si può registrare contemporaneamente anche la cassetta. (mettere il VCR in AV).
  3. Gli ultimi DVD Recorder sono provvisti anche, di uscite video composito, audio analogico sinistro e destro, uscita coassiale digitale e uscita ottica digitale che possono essere sfruttate per collegare l'impianto Dolby Digital o per trasmettere il segnale Audio Video tramite appositi apparecchi radio trasmettitori.
  4. Con questo sistema si utilizza una sola Scart del TV.

   

Collegamenti tra  DVD±RW - VCR - Decoder SAT - Centralina Scart

6 Schema con Centralina Scart

Schema creato su richiesta
  1. Con il DVD Recorder in AV2 si registra dal SAT se la Centralina Scart è commutata su View 2 ( Secondo tasto da SX verso DX ) o dal VCR o DTT ( apparecchio con una sola presa scart ) se la Centralina Scart è commutata su View 1 ( terzo Tasto da DX verso SX ).
  2. Contemporaneamente, indipendentemente dalla commutazione della Centralina Scart, si può vedere lo Sky commutando il TV su AV2.
  3. Gli ultimi DVD Recorder sono provvisti anche, di uscite video composito, audio analogico sinistro e destro, uscita coassiale digitale e uscita ottica digitale che possono essere sfruttate per collegare l'impianto Dolby Digital o per trasmettere il segnale Audio Video tramite appositi apparecchi radio trasmettitori.
  4. Questo sistema usa una Centralina Scart per sopperire alla mancanza di una seconda Scart sul VCR.

   

Collegamenti tra  DVD±RW - VCR - Decoder SAT - DTT

7

Schema creato su richiesta
  1. Con il DVD Recorder in AV2 si registra dal VCR (quindi si possono trasferire vecchie cassette VHS in DVD).
  2. Con il DVD Recorder in AV2 e il VCR in Stand-By si registra dallo Sky. Se il VCR è in AV2 si può registrare contemporaneamente dal VCR e dal DVD.
  3. Con il DVD Recorder in AV2, e VCR e SKY in Stand-By, si può registrare dal DTT.
    Gli ultimi DVD Recorder sono provvisti anche, di uscite video composito, audio analogico sinistro e destro, uscita coassiale digitale e uscita ottica digitale che possono essere sfruttate per collegare l'impianto Dolby Digital o per trasmettere il segnale Audio Video tramite appositi apparecchi radio trasmettitori.
  4. Con questo sistema si utilizza una sola Scart del TV. La seconda presa scart del Tv si può collegare all' AV2 del DTT in modo che commutando il Tv manualmente in AV2 si può vedere un programma dal DTT, magari usando gli altri apparecchi per duplicare o registrare.
  5. Il DTT con lo SKY si possono anche cambiare di posto in modo da avere sull' AV2 del Tv il segnale dello SKY. Fate come meglio credete.

   

Collegamenti tra  DVD±RW - HOME TEATRE - VCR - Decoder SAT

8

Schema creato su richiesta di un utente che ha inviato la foto.
Se il DVD Recorder non crea problemi in Stand-By (molti non permettono la commutazione da Stand-By degli altri apparecchi).
  1. Accendendo lo Sky, con gli altri apparecchi in stand-by, si vede sulla TV, si trasmette il segnale Sky, e a sua volta, con l'amplificatore commutato sull'ingresso giusto, si ha l'audio amplificato sull' Home Theatre.

  2. Mettendo il Vcr in AV1 o AV2(dipende dal Vcr), accendere lo sky per poter registrare da quest'ultimo.

  3. Mettere il DVD Recorder in AV3, con vcr in stand-by, e accendere lo Sky per poter registrare da quest'ultimo.

  4. Accendere il Vcr, con gli altri apparecchi in stand-by, per vedere la cassetta (non avendo tanti ingressi nell'amplificatore non ho collegato le uscite audio, tanto l'audio delle cassette non è che sia tanto eccezionale).

  5. Mettendo il Vcr in play e il Dvd Recorder in Av3 si registra dal Vcr.

  6. Con gli altri apparecchi in Stand-by e il Dvd Recorder in Play si vede sulla TV, e se quel Componente  VIDEO OUT funziona in uscita (credo di si) dovrebbe uscire il segnale che permette di sentire l'audio con L'Home Theatre e, tramite a sua volta l'uscita OUT mandare il segnale al Trasmettitore.
    Ho preferito utilizzare i due ingressi dell'Home Theatre per Sky e il Dvd Recorder.

  7. Per il Dvd-Amplificatore ho preferito utilizzare la AV2 della Tv, da collegare con una presa Pin-Scart per il Video e l'audio da ascoltare tramite i diffusori dell'Amplificatore stesso.

Originariamente gli schemi erano 2, dopo le vostre richieste siamo arrivati a 8.
A moltissime Email viene risposto in privato e solo gli schemi più complessi vengono inseriti sopra (vedi lo schema n° 8). Se avete problemi siamo sempre quì a ricevere le vostre richieste ed a fare altri schemi che possano risolvere i vostri problemi.

N.B. Consiglio vivamente, prima di fare richieste, di vedere attentamente gli schemi già esposti sopra.
Molte volte mi vengono fatte richieste di schemi già abbondantemente spiegati sopra.


Proteggere efficacemente i connettori dall'umidità
L'umidità è nemica della ricezione televisiva. Connettori, spinotti, giunte, cavi o canaline possono creare problemi se non adeguatamente protetti dall'umidità: per esempio, un classico tra i danni da umidità è la corrosione dei connettori presenti sugli illuminatori LNB montati nel fuoco delle parabole. L'umidità è ugualmente dannosa sia "acuta" che "cronica", ovvero sia in caso d'ingresso di acqua sia se è costantemente elevata per lunghi periodi, per esempio dopo piogge prolungate. Se si bagna qualsiasi punto del collegamento, il segnale a 18 volts che porta l'LNB sul piano di polarizzazione orizzontale fluisce incontrollato e l'LNB resta costantemente sulla polarizzazione verticale. Ne consegue che solo i canali con tale polarizzazione possono essere sintonizzati.
Un ambiente costantemente umido invece favorisce l'ossidazione, che rappresenta un notevole problema se colpisce direttamente le superfici di contatto tra componenti. Lo strato di ossido infatti diminuire notevolmente la conduttività elettrica e dunque attenua fortemente il segnale, fino ad azzerare la possibilità di ricezione. Per evitare tutto questo, quando si acquista l'LNB ci si deve assicurare che il suo involucro offra una perfetta protezione dei connettori interni dalle intemperie (sole, pioggia). Inoltre i connettori F dovrebbero essere usati solo con LNB forniti di anelli sigillanti sia davanti sia dietro. In alternativa, si può utilizzare nella scatola frontale un connettore a compressione con anello sigillante aggiuntivo leggermente più costoso. Per rendere completamente impermeabile il blocco, si devono aggiungere i cosiddetti waterlock, ovvero guaine a tenuta stagna in neoprene riempite di gel, che ricoprono completamente i connettori F e il cavo. E' invece sconsigliabile avvolgere i connettori con nastro adesivo o spruzzarvi silicone sprai: sono soluzioni che difficilmente resistono a lungo alle intemperie.